Barzellette Sporche, sul Sesso, per Adulti #1

Channel: Luca Scarpa

192,262

TIP: Right-click and select "Save link as.." to download video

Initializing link download... Initializing link download.....

Prima compilation di barze sporche (dopo la top10)!
Iscriviti qui, è gratis: http://bit.ly/2avb9DS
Gli altri miei social:
FACEBOOK: http://bit.ly/29Rhg3H
TWITTER: http://bit.ly/29Z1ODq
INSTAGRAM: http://bit.ly/2a2h4CR
GOOGLE PLUS: http://bit.ly/2aft569

Barzellette sul sesso:
-Il nero al campo nudisti
-Lo strano paesino di campagna
-Il libro sul sesso
-Non se lo poteva permettere
-Il nero in farmacia

La barzelletta è uno stato verbale assolutamente prelibato, inventato in Terra di mezzo nell'anno 232 della seconda era dal Valar Gino Bramieri e dal suo discepolo Silvio Berlusconi, durante una pausa caffè. È inoltre una cerimonia di iniziazione, un rituale per consacrare l'accettazione di un individuo all'interno di un dato gruppo.
Le barzellette sono delle storielle che dovrebbero far ridere, ma quando non fanno ridere fanno schifo. E quando fanno schifo, chi le sente si deprime a tal punto da togliersi la vita. Da questo avvenimento infausto alcuni ricercatori Pampers credono che sia nato il primo emo che, tentando di togliersi la vita tagliandosi con un vibratore anale, senza riuscirci peraltro, scopre il divertimento di far finta di morire per esasperare le persone di cui si circonda. Per una barzelletta che non fa ridere o una qualsiasi situazione dal contenuto umoristico dubbio si usa spesso la sintetica ed efficace espressione "N.f.r.".
La prima barzelletta che sia stata inventata è "un uomo entra in un caffè, splash". Sebbene anche la più primitiva tribù degli aborigeni australiani la conosca, ad alcuni individui come i vecchietti bisognosi di parlare questa barzelletta fa ancora ridere.

La barzelletta come sport
Va ricordato che l'Italia vanta una grande tradizione competitivo-agonistica nell'ambito delle barzellette. Annualmente infatti viene organizzato un torneo della durata di un anno.
Esiste una sola regola, molto semplice: quanto più la barzelletta è adatta alla situazione in cui ci si trova, tanti più punti si guadagnano.
Per fare un esempio: la barzelletta "Per quest'anno prometto un milione di posti di lavoro in più!" detta durante il V-day guadagna 1 punto, mentre la stessa barzelletta detta durante un comizio di Forza Italia ne guadagna ben 10.
Attuale campione è tale Silvio, un ragazzo di poco più di 20 anni, in carica dal 1945. Costui è anche detentore di vari record di punteggio, consultabili sul Guinness dei Primati.
http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Barzelletta

La barzelletta è un breve racconto umoristico, trasmesso prevalentemente in forma orale, che mira a scatenare una reazione di ilarità nell'ascoltatore.

Il meccanismo linguistico alla base della barzelletta è normalmente il rovesciamento in forma comica, ridicola o semplicemente inusuale di una situazione normale, quotidiana, che può essere condivisa e compresa da chiunque. Questo rovesciamento può aversi già all'inizio o nel corpo del racconto, oppure, più frequentemente, al termine della storia, sfruttando così al massimo l'effetto sorpresa della situazione inattesa.

La barzelletta è strettamente legata alla forma orale; infatti viene spesso accompagnata dalla mimica del raccontatore e da una caratterizzazione caricaturale dei protagonisti, per conferire corpo e forza al racconto. Questo probabilmente perché la brevità della vicenda, quasi sempre raccolta in poche frasi, necessita di uno stile simile al recitativo per ottenere il coinvolgimento dello spettatore e, quindi, il massimo effetto.

Proprio in questa necessità di interpretazione risiede il successo della barzelletta, che, se non riportata con il giusto coinvolgimento, riesce al massimo a far sorridere. In questo caso si dice normalmente che il narratore "non le sa raccontare". Un'altra cosa è la freddura, che condensa di solito in una o due sole frasi l'effetto comico.
http://it.wikipedia.org/wiki/Barzelletta